Home arrow Press Room arrow Consulenza Aziendale arrow Materia Fiscale
Materia Fiscale PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicola Tartaglia   
martedì 29 ottobre 2013

Compensazione: i crediti iva vanno riconosciuti anche in caso di dichiarazioni omesse. Dopo anni in cui li aveva negati, l'agenzia delle Entrate ha fatto un gesto di apertura con la circolre 21/E del 25 giugno. Ora arriva una conferma da un'importante sentenza della Ctp di Milano. la n. 315/18/13. L'Agenzia ha consentito di compensare il debito (derivante dal disconoscimento del credito Iva riportato nell'anno successivo a quello in cui l'eccedenza era maturata ma per il quale la dichiarazione risulta omessa) e il credito effettivo risultante dai documenti contabili, condannando l'Agenzia a pagare le spese di giudizio (Il Sole 24 Ore).

 

 


 

 
< Prec.   Pros. >